Pagina 14 di 14 PrimaPrima ... 4 10 11 12 13 14
Risultati da 196 a 206 di 206

Discussione: Le stagioni dell'amore

  1. #196
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    58,256
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    dici ?
    bada che io per "pancia" non intendo il sesso, non solo, almeno; anche se quello è un indicatore rilevante; intendo il sistema nervoso, la sensazione di relax e libertà di essere se stessi, di non sprecare energie per tamponare, rimuovere, mediare, dare spiegazioni a se stessi e all'altro, rettificare, ecc...

    ci sono ottime e amabili persone che però succhiano energie al punto di far vivere contratti e affaticati, perché pur essendo buone persone hanno difetti non compatibili coi nostri e coi nostri pregi e risorse; per una persona metodica e precisa, la mia ex svampita sulle questioni di tempistica sarebbe stata una logoratrice di nervi; non per me, che trovavo molto più importante la sua capacità di entusiasmarsi per tante cose;

    tu cosa intendi per quello "stare bene" che la ratio ti contraddirebbe ? perché se il sistema nervoso ti manda segnali positivi e la razionalità smentisce, forse è quest'ultima ad essere fondata su presupposti che non ti appartengono.
    Si si, ho capito bene cosa intendi.
    Beh, in realtà le sensazioni di "pancia" spesso non coincidono con la razionalità.
    Ad esempio, tu potresti stare benissimo con una, poi scopri che spaccia, o ruba, e la cosa razionalmente non ti va bene.
    Continui a stare bene con lei, ma la tua razionalità ti dice che non è il caso stare con una delinquente. Ovviamente è un esempio estremo, giusto per spiegare.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  2. #197
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,254
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Si si, ho capito bene cosa intendi.
    Beh, in realtà le sensazioni di "pancia" spesso non coincidono con la razionalità.
    Ad esempio, tu potresti stare benissimo con una, poi scopri che spaccia, o ruba, e la cosa razionalmente non ti va bene.
    Continui a stare bene con lei, ma la tua razionalità ti dice che non è il caso stare con una delinquente. Ovviamente è un esempio estremo, giusto per spiegare.
    le persone non sono astrazioni; se c'è un comportamento deviante, anomalo, questo produce generalmente effetti notevoli nel quotidiano: mente, omette, ti succhia energia; oppure te lo dice chiaramente, e forse hai bisogno proprio di quella cosa per motivi tuoi, che la razionalità nega; per questo dico che la coppia è fatta da nevrosi compatibili, e le misure variano;
    a parte un caso limite - che però in concreto ha anche la sua spiegazione speculare di esigenze-limite: se ti piace il delinquente, forse hai una questione irrisolta nella gestione dell'aggressività - tra la pancia e la razionalità è quest'ultima che mente al servizio delle nevrosi, capace di trovare strategie di rimozione o difesa da paure, bisogno proprio di tenere occupate energie che si temono;

    il punto è anche banalmente statistico: per tanti motivi, è difficile vivere lucidamente incontri rivelatori che palesano quell'esigenza di pancia in modo chiaro e distinto, per cui si realizza immediatamente una qualità diversa; per un paio d'anni magari l'attrazione copre quella compatibilità possibile; così, a volte ci vuole del tempo per rendersi conto e razionalizzare quello che nel precedente rapporto era pesante, ma accettato come "normale"; che so, una donna con un partner eccessivamente geloso, fedifrago oppure narcisista e noioso, dopo un po' col nuovo partner si rende conto che la sua pancia era contratta per quei motivi, che capisce solo nel raffronto, a posteriori;
    ora comincerai anche ad avere sempre più coetanei in grado di descriverti questo processo in modo lucido, man mano che tra le tue conoscenze ci sono coppie formate in età più matura.
    c' del lardo in Garfagnana

  3. #198
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    58,256
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    le persone non sono astrazioni; se c'è un comportamento deviante, anomalo, questo produce generalmente effetti notevoli nel quotidiano: mente, omette, ti succhia energia; oppure te lo dice chiaramente, e forse hai bisogno proprio di quella cosa per motivi tuoi, che la razionalità nega; per questo dico che la coppia è fatta da nevrosi compatibili, e le misure variano;
    a parte un caso limite - che però in concreto ha anche la sua spiegazione speculare di esigenze-limite: se ti piace il delinquente, forse hai una questione irrisolta nella gestione dell'aggressività - tra la pancia e la razionalità è quest'ultima che mente al servizio delle nevrosi, capace di trovare strategie di rimozione o difesa da paure, bisogno proprio di tenere occupate energie che si temono;

    il punto è anche banalmente statistico: per tanti motivi, è difficile vivere lucidamente incontri rivelatori che palesano quell'esigenza di pancia in modo chiaro e distinto, per cui si realizza immediatamente una qualità diversa; per un paio d'anni magari l'attrazione copre quella compatibilità possibile; così, a volte ci vuole del tempo per rendersi conto e razionalizzare quello che nel precedente rapporto era pesante, ma accettato come "normale"; che so, una donna con un partner eccessivamente geloso, fedifrago oppure narcisista e noioso, dopo un po' col nuovo partner si rende conto che la sua pancia era contratta per quei motivi, che capisce solo nel raffronto, a posteriori;
    ora comincerai anche ad avere sempre più coetanei in grado di descriverti questo processo in modo lucido, man mano che tra le tue conoscenze ci sono coppie formate in età più matura.
    No, ma non hai capito il mio esempio: io dico che tu stai con una che ti fa stare proprio bene, perché non sai che in realtà spaccia. Lo scopri a posteriori. Oppure ha iniziato a spacciare/rubare dopo per n motivi. E allora la razionalità ti dice no. Sebbene la pancia ti dica che con lei stai davvero bene. Era questo il discorso. E' che certe cose o situazioni si palesano in un secondo momento. E li di pancia puoi stare bene quanto vuoi, ma il cervello ti mette in allerta, e devi capire cosa seguire.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  4. #199
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,254
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    No, ma non hai capito il mio esempio: io dico che tu stai con una che ti fa stare proprio bene, perché non sai che in realtà spaccia. Lo scopri a posteriori. Oppure ha iniziato a spacciare/rubare dopo per n motivi. E allora la razionalità ti dice no. Sebbene la pancia ti dica che con lei stai davvero bene. Era questo il discorso. E' che certe cose o situazioni si palesano in un secondo momento. E li di pancia puoi stare bene quanto vuoi, ma il cervello ti mette in allerta, e devi capire cosa seguire.
    beh, io avevo capito, in effetti; ma il punto è che una persona non è qualcosa di astratto; la devianza il tuo apparato istintivo la percepisce comunque, o percepisce un angolo cieco, ma rimuove perché quella personalità risponde ad un tuo bisogno; esattamente come si percepisce una propensione alla violenza o al tradimento, ma in quel momento prevale la gratificazione di stare col maschio alfa, ecc... sono comunque bisogni;

    ma questo non "bonifica" il malessere di pancia di una relazione razionalmente sostenibile con costrutti di vario tipo; ovviamente, il "benessere" della relazione malata che citi richiede una comprensione di proprie esigenze; ma non credo che l'istinto cada dal pero su qualcuno; secondo la scienza una persona si valuta istintivamente nel primo quarto d'ora di frequentazione, ed è lì che possono prevalere meccanismi di rimozione; la questione, per come la vedo io, è quanto si accetta la verità che ci dice l'istinto e che poi il sistema nervoso confermerà n termini di dispendio di energie.
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #200
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    58,256
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    beh, io avevo capito, in effetti; ma il punto è che una persona non è qualcosa di astratto; la devianza il tuo apparato istintivo la percepisce comunque, o percepisce un angolo cieco, ma rimuove perché quella personalità risponde ad un tuo bisogno; esattamente come si percepisce una propensione alla violenza o al tradimento, ma in quel momento prevale la gratificazione di stare col maschio alfa, ecc... sono comunque bisogni;

    ma questo non "bonifica" il malessere di pancia di una relazione razionalmente sostenibile con costrutti di vario tipo; ovviamente, il "benessere" della relazione malata che citi richiede una comprensione di proprie esigenze; ma non credo che l'istinto cada dal pero su qualcuno; secondo la scienza una persona si valuta istintivamente nel primo quarto d'ora di frequentazione, ed è lì che possono prevalere meccanismi di rimozione; la questione, per come la vedo io, è quanto si accetta la verità che ci dice l'istinto e che poi il sistema nervoso confermerà n termini di dispendio di energie.
    Io la vedo molto diversamente.
    Ho avuto un sacco di esempi davanti (non sto parlando di relazioni mie ovviamente, ma di cose viste da osservatore esterno) di persone che nel corso della relazione si sono letteralmente trasformate. A volte in positivo, molte in negativo. La gente cambia, cambiano le esigenze, il modo di vedere e di vivere la vita. Una relazione finisce perché ad un certo punto non c'è più coincidenza di obiettivi, punti di vista, predisposizioni, interessi... perché certo il carattere cambia di poco, ma le esigenze cambiano anche di molto nel corso della vita. Per cui una cosa che prima ti faceva stare bene ad un certo punto non ti piace più. O non ti va più bene. Pensa anche solo a quelli che partono con l'idea di non volere figli, poi ad un certo punto invece ad uno dei due viene voglia di averne, e all'altro no. Li si crea una frattura difficilmente sanabile, perchè cambiano gli obiettivi di vita. E la pancia c'entra poco: puoi stare bene quanto vuoi con l'altra persona, ma se tu vuoi un figlio e l'altro non lo vuole, o ti metti l'animo in pace o chiudi la relazione. Ne ho viste un sacco finire per quel motivo.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  6. #201
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    27,429
    Ci vuole una buona educazione pure per stare insieme
    Per i più svariati motivi si decide di condividere qualcosa
    Se ci si lavora sopra entrambi, il frutto cresce e va avanti
    Altrimenti secca tutto
    Ci sta gente che si avventura ad avere una famiglia
    Quando invece non dovrebbe portare nemmeno a fare i bisogni al cane
    Perché se fa la cacca, la devi raccogliere con la bustina
    E pure con la mano
    Madonna che schifo la cacca del cane!!
    In un rapporto serve tutto
    Quando si vedono solo paletti
    Meglio cercare un altro spiazzo per la manovra
    -Healthy body, clear mind, peaceful spirit-

    -Where there’s will there’s a way-

    -Work hard have fun & be nice-



  7. #202
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    58,256
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Ci vuole una buona educazione pure per stare insieme
    Per i più svariati motivi si decide di condividere qualcosa
    Se ci si lavora sopra entrambi, il frutto cresce e va avanti
    Altrimenti secca tutto
    Ci sta gente che si avventura ad avere una famiglia
    Quando invece non dovrebbe portare nemmeno a fare i bisogni al cane
    Perché se fa la cacca, la devi raccogliere con la bustina
    E pure con la mano
    Madonna che schifo la cacca del cane!!
    In un rapporto serve tutto
    Quando si vedono solo paletti
    Meglio cercare un altro spiazzo per la manovra
    Mi piace la tua metafora dei paletti.
    E condivido, ovviamente.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  8. #203
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,254
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Io la vedo molto diversamente.
    Ho avuto un sacco di esempi davanti (non sto parlando di relazioni mie ovviamente, ma di cose viste da osservatore esterno) di persone che nel corso della relazione si sono letteralmente trasformate. A volte in positivo, molte in negativo. La gente cambia, cambiano le esigenze, il modo di vedere e di vivere la vita.
    le esigenze lo posso capire e scontare; sulle persone, credo incida di più la rimozione dell'altro, che non ha percepito o voluto vedere o immaginare le altre facce della medaglia di un carattere;
    senza andare nel patologico, una persona affidabile può facilmente risultare noiosa per chi ama il "frizzante"; un partner passionale ed esuberante può concedersi diversivi; non immaginarselo, è un po' una rimozione;
    poi, è ovvio che certe prospettive esistenziali possono cambiare nel lungo periodo; quello che volevo sottolineare però è che una compatibilità di pancia e nervosa tende a permanere, almeno per la mia esperienza; nel lungo periodo ho constatato una notevole stabilità, sia nelle compatibilità, sia nelle incompatibilità, e questo a prescindere dai cambiamenti, che pure ci sono stati;
    a me lo dice proprio il corpo, la facilità di transigere su tante cose che per altri sarebbero insopportabili, e l'immediatezza nel ripristinare un contatto spontaneo di pelle, oppure il riemergere delle stesse inibizioni che pesavano;
    pancia è anche sorridere, avere molti momenti di buonumore e relax; quando questi mancano, la vita in generale e la promiscuità in particolare, sono faticosissime; parola di pigro all'ennesima potenza

    forse potrei suggerirti di osservare le tue amicizie, ché funziona lo stesso: avrai amici cui sei tanto affezionata, magari i migliori, la cui compagnia però ti genera un certo livello di stress, perché magari quelli tendono a sollecitarti in modi che tolleri, ma ti consumano energie; e altri che invece potresti ospitare in casa tua h 24 per un tempo indefinito senza alcun sottofondo tensivo, che magari ti criticano ma in un modo che ti strappa una risata e non ti pesa, anzi ti trova ben disposta.
    c' del lardo in Garfagnana

  9. #204
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    58,256
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    le esigenze lo posso capire e scontare; sulle persone, credo incida di più la rimozione dell'altro, che non ha percepito o voluto vedere o immaginare le altre facce della medaglia di un carattere;
    senza andare nel patologico, una persona affidabile può facilmente risultare noiosa per chi ama il "frizzante"; un partner passionale ed esuberante può concedersi diversivi; non immaginarselo, è un po' una rimozione;
    poi, è ovvio che certe prospettive esistenziali possono cambiare nel lungo periodo; quello che volevo sottolineare però è che una compatibilità di pancia e nervosa tende a permanere, almeno per la mia esperienza; nel lungo periodo ho constatato una notevole stabilità, sia nelle compatibilità, sia nelle incompatibilità, e questo a prescindere dai cambiamenti, che pure ci sono stati;
    a me lo dice proprio il corpo, la facilità di transigere su tante cose che per altri sarebbero insopportabili, e l'immediatezza nel ripristinare un contatto spontaneo di pelle, oppure il riemergere delle stesse inibizioni che pesavano;
    pancia è anche sorridere, avere molti momenti di buonumore e relax; quando questi mancano, la vita in generale e la promiscuità in particolare, sono faticosissime; parola di pigro all'ennesima potenza

    forse potrei suggerirti di osservare le tue amicizie, ché funziona lo stesso: avrai amici cui sei tanto affezionata, magari i migliori, la cui compagnia però ti genera un certo livello di stress, perché magari quelli tendono a sollecitarti in modi che tolleri, ma ti consumano energie; e altri che invece potresti ospitare in casa tua h 24 per un tempo indefinito senza alcun sottofondo tensivo, che magari ti criticano ma in un modo che ti strappa una risata e non ti pesa, anzi ti trova ben disposta.
    Naaa, io non faccio testo: non sopporto la gente, col cavolo che potrei ospitare qualcuno h24
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  10. #205
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,254
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Naaa, io non faccio testo: non sopporto la gente, col cavolo che potrei ospitare qualcuno h24
    io sarei molto così; ma è proprio per questo che se si deve condividere tempo e spazio con qualcuno la pancia deve essere gioiosa e contenta di quella presenza, non dover sopportare in cambio di non si sa che.
    c' del lardo in Garfagnana

  11. #206
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Naaa, io non faccio testo: non sopporto la gente, col cavolo che potrei ospitare qualcuno h24
    Oh beh, io mi accontento di un paio d'ore... tet-a-tet, però.

    Bambol utente of the decade

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •