Pagina 30 di 30 PrimaPrima ... 20 26 27 28 29 30
Risultati da 436 a 440 di 440

Discussione: Gli effetti della preghiera

  1. #436
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    23,816
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    guarda che io non postulo nessun dio;
    questo lo fai tu, come altri, raccontando qualcosa all'attenzione di chi vi legge, ed evidentemente nell'intenzione di essere convincenti;

    io ricapitolo solo quello che tra i vari credenti nella storia si è detto di come può o non può funzionare il discorso su Dio che i credenti fanno qui; cose che si studiano sui libri di storia, di filosofia, a scuola, per chi non giocava a battaglia navale durante la lezione;


    le cose che riporto potrebbero interessarti, o almeno essere utili per organizzare pensieri più coerenti; e tu scambi queste semplici informazioni, disponibili a chiunque, per "mie idee", e insisti, eh...

    ti lamenteresti pure di qualcuno che ti facesse presente che se vuoi andare in Sardegna con la macchina, ad un certo punto dovrai prendere un traghetto
    Se riporti certi pensieri vuol dire che, se sono altrui, ti hanno colpito e l'hai fatti momentaneamente tuoi; altrimenti non ne vedo il motivo di riportare pensieri che non condividi. Anche a me succede.
    Non è mica un'offesa.
    Non posso fare mio il concetto di onniscienza divina come negazione di libertà perché per me non sta in piedi, o meglio sta in piedi se si pensa a Dio solo in un certo modo e non mi meraviglio se filosofi o docenti o credenti, ci credano, ognuno è libero,........... sperando però che Dio non sia onnisciente in quel senso da te riportato.
    Per quanto riguarda l'esempio del viaggio voglio precisarti che non viaggio, primo perché non ho più la patente e poi perché sto bene a casa mia.
    Ultima modifica di crepuscolo; Oggi alle 14:49

  2. #437
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    23,816
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Riesci a spiegarci di cosa parli e di cosa parlate in generale voi credenti ogni giorno se:


    Di solito parlo da solo o se preferisci ,visto che lo hai inventato tu, con l'amico invisibile.
    Il mai è riferito al tempo fino adesso, dimmi tu se qualcuno ha saputo descrivere Dio com'è, possibile che non capisci?
    Ultima modifica di crepuscolo; Oggi alle 14:58

  3. #438
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,466
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Se riporti certi pensieri vuol dire che, se sono altrui, ti hanno colpito e l'hai fatti momentaneamente tuoi; altrimenti non ne vedo il motivo di riportare pensieri che non condividi. Anche a me succede.
    questo vale per le opinioni;
    ma io non esprimo mie opinioni;
    mi limito a farti presenti certe questioni "tecniche" di costrutto, che conosco; se uno ti dice che vuol costruirsi una casa in montagna e la vuol fare come quelle dei pescatori di Lipari, tu gli fai presente che di solito in montagna la gente ha costruito case col tetto spiovente, perché nevica tanto e la neve pesa sul tetto;

    Non posso fare mio il concetto di onniscienza divina come negazione di libertà perché per me non sta in piedi, o meglio sta in piedi se si pensa a Dio solo in un certo modo e non mi meraviglio se filosofi o docenti o credenti, ci credano, ognuno è libero,........... sperando però che Dio non sia onnisciente in quel senso da te riportato.
    per me, tu puoi postulare il dio che ti pare, anche quello che risiede sul pianetino e negozia con Satana, se ti piace; è solo un problema tuo di credibilità;

    io ti offro solo informazioni sintetiche su certe idee, cose che faresti molta fatica ad individuare da solo e organizzare in modo metodico, nel caso volessi approfondire le questioni;
    ma è perfettamente legittimo che non te ne freghi niente e ti piaccia parlare a ruota libera, così come ti viene;

    nella fattispecie, quella dell'onniscienza è una prerogativa, una qualità, che non limita la libertà divina, ma comprime il tempo del dio trascendente;

    posto però che evidentemente nella narrazione del dio immanente, che interviene nel mondo, quell'onniscienza opera nella scansione temporale umana; non l'ho scritto io il Vangelo in cui Gesù sa prima cosa Pietro avrebbe fatto dopo;

    io ti ho solo riepilogato quello che altri si sono inventati per far quadrare le cose e non fare del tutto una barzelletta;
    poi, se ti piace raccontare barzellette, giustamente sono fatti tuoi...
    c' del lardo in Garfagnana

  4. #439
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    23,816
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio




    io ti offro solo informazioni sintetiche su certe idee, cose che faresti molta fatica ad individuare da solo e organizzare in modo metodico, nel caso volessi approfondire le questioni;
    ..
    Ti ringrazio Axe, ma alla mia età è improbabile se non impossibile che cambi idea, ormai ho questa testa e me la tengo, cambiare idea è sempre un rinnegamento di se stessi, della propria esperienza e del proprio modo di pensare che identifica me a me stesso.
    Per quanto riguarda l'approfondimento preferisco orientarmi su quello che già so, altrimenti sarebbe come aver salito una lunga scala per poi buttarsi di sotto; non credo sia il caso.
    Se puoi aiutarmi nelle mie idee ne sarei contento.

  5. #440
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    23,816
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio


    nella fattispecie, quella dell'onniscienza è una prerogativa, una qualità, che non limita la libertà divina, ma comprime il tempo del dio trascendente;

    posto però che evidentemente nella narrazione del dio immanente, che interviene nel mondo, quell'onniscienza opera nella scansione temporale umana; non l'ho scritto io il Vangelo in cui Gesù sa prima cosa Pietro avrebbe fatto dopo;

    io ti ho solo riepilogato quello che altri si sono inventati per far quadrare le cose e non fare del tutto una barzelletta;
    poi, se ti piace raccontare barzellette, giustamente sono fatti tuoi...
    A parte che non mi pare che quadri; comunque io penso che la rivelazione insegni come dato centrale della storia della salvezza che il Verbo è diventato carne ; ciò se implica una certa immutabilità del Verbo non ne impedisce però un certo divenire. In questa luce si deve ammettere in Dio una certa "mutabilità" , assai diversa da quella dell'uomo, la quale non è imperfezione, ma segno di ricchezza e di libertà suprema .

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •