Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1 2 3 4
Risultati da 46 a 54 di 54

Discussione: "La gravità quantistica a loop", ovvero "I nulli ignoranti, tacciano"

  1. #46
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Giunta al finire della lettura, mentre canuta senesca come il mondo, nell'attesa di perdermi nell'abisso senza fondo di un buco nero, partecipando della luce inconversevole della singolarità, mi accingo a lasciare su questa discussione domanda degli eventi mirabili e tremendi che ho letto, cioè se quanto lessi è il problema che rimanda all'osservatore/misurazione che influenza/crea la realtà (collasso funzione d'onda).
    I termini misura/osservatori sono fuorvianti. La realtà nasce da interazioni tra i campi, anche se non c'é nessuno in camice bianco che fa il guardone e misura.Il, chiamiamolo cosi', percorso libero di indeterminatezza (definizione mia) é infinitesimale: le interazioni (e di conseguenza tutto quello che contiene l'universo , spigolo dove sbatto compreso) sono infinite (o quasi). Che io guardi o meno, la realtà "nasce" e...resta. La "funzione d'onda", contrariamente a quanto pensava il suo ideatore, non é "fisica", ma é un'astrazione (comoda) matematica.
    Almeno, per quello che un ignorante de coccio, come me, ha capito. O crede di aver capito.

    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Non a caso la ormai conclamata inconciliabilità tra le leggi che governano l'universo e la fisica quantistica trova per alcuni scienziati un possibile sbocco nella comprensione della teoria del caos e nello specifico nella geometria frattale!

    https://www.meteoweb.eu/2024/04/la-teoria-del-caos-e-la-fine-della-fisica/1001397425/
    Hai qualche informazione più dettagliata a proposito di questa ipotesi? Io (ed é normale) non ne so nulla.
    Una cosa mi lascia perplesso: lo scienziato Tim Palmer é un metereologo e non un fisico teorico.
    Ripeto: sono totalmente incompetente sull'argomento

  2. #47
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,960
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    ... il cui nome é tutto un programma (omen nomen) : si chiamano quark, parola senza senso di una frase senza senso de « Ulysse » di Joyce...
    non è senza senso, è un formaggio ! mi pare piuttosto insipido, come si conviene a quel livello di piccolezza

    comunque, aveccelo avuto un prof di fisica capace come te di trasmettere interesse; sono cambiato anche io, e più curioso; da ragazzino ero una capra in mate, e tale sono rimasto, salvo qualche applicazione balistica ed economica, per lo più analisi;

    prendevo ripetizioni estive da un amico più grande, Mario, prof di fisica nucleare alla sapienza, mica pizza e fichi; finita la tortura, per lui, con la capra che ero, discettavamo di astrologia; a me piaceva, ma non ci credevo; lui che era scienziato, aveva tutti i manualoni più sofisticati;
    alla faccia dello scienziato-credente

    l'unico appunto, da vecchietto con la vista quasi totalmente andata, è che oltre le 5 righe senza lo spazio tra un capoverso all'altro è faticosissimo leggere, perché nel mentre che uno riflette su quanto letto, la vista perde il punto di arresto e lo deve ricercare nella mappazza

    però il 3D merita il 1° premio, ganzissimo
    c'� del lardo in Garfagnana

  3. #48
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio

    però il 3D merita il 1° premio, ganzissimo
    seee....seee....pija p'er culo, pija...seee...

  4. #49
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,960
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    seee....seee....pija p'er culo, pija...seee...
    perché questa scarsa autostima ?

    a me piacciono tanto 'ste cose, benché abbia troppe lacune per cogliere al volo e relazionare i concetti; mi devo fermare spesso a riepilogare;
    però il senso lo colgo, perché sono abituato ad astrarre;
    di solito, se una questione scientifica mi piace è perché sono in grado almeno di immaginare come può originare applicazioni pratiche e, soprattutto, rivelare quelle possibilità dove l'immaginario non arriva, per abitudini;

    non so dove si trovano testi di futurologia tecnologica, e cioè luoghi scientifici dove si elaborano possibilità applicative a partire da principi non ancora operabili;

    per dire, in retrospettiva dovremmo capire perché, data la prospettiva di una grande capacità di calcolo in spazio sempre più piccolo, negli anni 80 nessuno ha previsto lo smartphone; quali applicazioni potremmo aspettarci, o non siamo in grado di immaginare, a partire da un dato prevedibile di espansione delle capacità tecnologiche, seppure ad un tasso sempre più ridotto ?

    il micro suggerisce applicazioni sanitarie; l'alta fisica delle particelle magari non spiegherà l'universo, ma può darsi che l'autoapprendimento delle IA consenta invece processi di indirizzo applicativo molto mirati in termini applicativi selezionando tra miliardi di possibilità, tipo:
    a compiu', io te do sta robba quantistica, ma so' stanco, m'hanno invitato ai Castelli a magna' e beve, e nun c'ho vojia del lavora': te che ce pòi fa de bbono ?
    c'� del lardo in Garfagnana

  5. #50
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    perché questa scarsa autostima ?

    Te devo proprio spiegà che é tutta scena di un Ego spropositato, tronfiamente pieno di sé?
    Come se tu non lo sapessi, da anni


    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    non so dove si trovano testi di futurologia tecnologica, e cioè luoghi scientifici dove si elaborano possibilità applicative a partire da principi non ancora operabili;

    per dire, in retrospettiva dovremmo capire perché, data la prospettiva di una grande capacità di calcolo in spazio sempre più piccolo, negli anni 80 nessuno ha previsto lo smartphone; quali applicazioni potremmo aspettarci, o non siamo in grado di immaginare, a partire da un dato prevedibile di espansione delle capacità tecnologiche, seppure ad un tasso sempre più ridotto ?

    il micro suggerisce applicazioni sanitarie; l'alta fisica delle particelle magari non spiegherà l'universo, ma può darsi che l'autoapprendimento delle IA consenta invece processi di indirizzo applicativo molto mirati in termini applicativi selezionando tra miliardi di possibilità, tipo:
    a compiu', io te do sta robba quantistica, ma so' stanco, m'hanno invitato ai Castelli a magna' e beve, e nun c'ho vojia del lavora': te che ce pòi fa de bbono ?
    Non ho indicazioni bibliografiche in materia.
    C'é un punto importante da sottolineare: qui si parla di "ricerca fondamentale". Cioé, senza fini "utilitaristici".
    Mi spiego, prima che mi salti addosso e mi azzanni alla jugulare. I finanziatori (che per la maggior parte sono "privati", e considero tale anche la Nasa e affini) cacciano i soldi perché convinti che il "grasso colerà". E sanno (per esperienza) che il grasso sarà tanto più abbondante quanto più le applicazioni tecniche saranno impreviste ed imprevisibili, frutto della creatività libera di spaziare e quindi di trovare "il nuovo". Il fine economico, pratico, esiste e come. Ma dalla parte di chi caccia il grano. Il fisico teorico é tanto più creativo quanto é libero...senza scopi o obbiettivi o indirizzi "monetari" diretti o indiretti impellenti. Se proprio vogliamo, la "motivazione" del fisico teorico (o dello scienziato in genere), é piuttosto metafisica...ontologica, volendo usare un termine di gran moda. Personalmente, non credo che Einstein (che lavorava addirittura all'Ufficio "Brevetti" ), avrebbe scoperto le relatività speciale e generale, se avesse avuto l'obbiettivo di inventare il GPS.
    E' il grandissimo dibattito sul valore della "Ricerca Fondamentale".
    Dibattito, se permetti, eventualmente da fare altrove, in un altro Thread: con la QLG, ci azzecca come i cavoli a merenda.
    Quindi, qui, restiamo a parlare di relatività, modello standard, loop e compagnia bella. Senza divagare, che in materia ho già svanverato pure troppo.

  6. #51
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,960
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Se proprio vogliamo, la "motivazione" del fisico teorico (o dello scienziato in genere), é piuttosto metafisica...ontologica, volendo usare un termine di gran moda. Personalmente, non credo che Einstein (che lavorava addirittura all'Ufficio "Brevetti" ), avrebbe scoperto le relatività speciale e generale, se avesse avuto l'obbiettivo di inventare il GPS.
    E' il grandissimo dibattito sul valore della "Ricerca Fondamentale".
    Dibattito, se permetti, eventualmente da fare altrove, in un altro Thread: con la QLG, ci azzecca come i cavoli a merenda.
    Quindi, qui, restiamo a parlare di relatività, modello standard, loop e compagnia bella. Senza divagare, che in materia ho già svanverato pure troppo.
    obbedisco !
    e continuo a leggere
    c'� del lardo in Garfagnana

  7. #52
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    e continuo a leggere
    Purtroppo é passato troppo tempo e non posso più modificare i post per renderli più leggibili.
    ...coraggio....

  8. #53
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    se quanto lessi è il problema che rimanda all'osservatore/misurazione che influenza/crea la realtà (collasso funzione d'onda).

    A ripensarci, se Giordano Bruno avesse ragione?

    “Non è la materia che genera il pensiero, è il pensiero che genera la materia.”

    Vassapé

  9. #54
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,698
    E il micetto dove lo metto?

    C'è anche l'amico di Wigner...
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato