Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 7 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 106

Discussione: L'anticristo...

  1. #31
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da esterno Visualizza Messaggio
    Appunto SE / e dunque RI-domando: "Quale" iddio ??


    ------------------------------



    Tu scrivi: porta dentro sè, dall' - inizio dei Tempi - un riflesso della Gloria di Dio.


    Quindi anche Dalla pro-scimmia e successiva scimmia antropomorfa..eccc..eccc... ??


    -----------------------------------


    Tu scrivi: Perchè siamo fatti per la Vita...



    E gli "altri" organismi (della Natura..) ??


    -
    Il Dio della Bibbia! Il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe. Il Dio che si è incarnato in Gesù Cristo!

    "Dio creò l'uomo a sua immagine;
    a immagine di Dio lo creò;
    maschio e femmina li creò." (Genesi 1)

    Quando crea le piante, i minerali e gli animali, Dio conclude sempre dicendo "sono cosa buona"
    Quando crea l'Uomo e la Donna dice "sono cosa MOLTO buona".

    Ciao mitico, a martedì.
    amate i vostri nemici

  2. #32
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    2,521
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ciao! Avevi iniziato bene, poi sei finito nel new-age.....
    Certo che tutto si muove e tutto si evolve. Questo lo crede anche la Chiesa. Di più: La Chiesa afferma che sopra il Tempo e sopra la Storia ci sta Dio. L'Unico in grado di scrivere diritto anche nelle righe storte degli uomini. Di trarre il Bene anche dal Male. Qual è stato, Xmanx, il Male più totale accaduto dalla fondazione del mondo? L'uccisione del Figlio di Dio. Eppure da quel Male assoluto, Dio ha fatto fiorire per noi l'Eternità! Il Paradiso. La Redenzione.

    Questi sono tempi terribilmente bui e grigi, hai detto bene. Forse sono addirittura gli ultimi, tempi. Non lo sappiamo. Sappiamo però che la Storia è ordinata da Dio verso un fine di Bene. E' scritto. Possiamo dubitare di Dio? Che Lui si sbagli? Ecco allora che il credente, pur denunciando i guasti e le incongruenze del tempo che vive, sempre guarda con ottimismo all'azione salvifica del Padre. Che vede e provvede. Come sa Lui. Quando sa Lui. Coi modi che sa Lui.

    Ciao, a martedì.
    Tutto condivisibile....tranne il concetto di "salvezza" focalizzato su Gesù e la sua chiesa.
    Non sono io a dirlo....ma è il tuo stesso papa, papa Bergoglio.



    Come puoi vedere da questo breve filmato, lo stesso papa Bergoglio NON riconosce più la centralità di Cristo e della salvezza. Poichè lo stesso Bergoglio riconosce che tutte le religioni (anche quelle che non riconoscono Cristo-salvatore e la salvezza) hanno una loro "verità".
    Esiste una "verità" COMUNE in tutte le religioni. E questa "verità" COMUNE NON E' la salvezza e NON E' Cristo.

    Questo filmato di Bergoglio è la prova provata che anche lo stesso papa della chiesa cattolica NON PONE PIU' al centro del messaggio del cristianesimo la salvezza e la fede in Gesù per ottenere la salvezza. Bergoglio ha capito che se vuoi dialogare con le altre religioni NON PUOI PIU' porti l'obiettivo di convertire gli altri credenti al cristianesimo, ma devi cogliere l'essenza della spiritualità che accomuna tutte le religioni e devi accettare che ogni religione ha una sua "verità".
    Il concetto è semplice: se rimani ancorato al vecchio dogma che solo in Cristo c'è la salvezza NON E' POSSIBILE alcun dialogo con le altre religioni. Per poter dialogare con le altre religioni devi accettare il fatto che ANCHE le altre religioni sono portatrici di "verità"...e quindi la "salvezza" ottenuta dalla fede in Cristo NON E' PIU' condizione necessaria....NON E' PIU' il cuore della fede.

    Certo...questo filmato di Bergoglio CONTRASTA nettamente con l'esortazione di Gesù di annunciare il vangelo a tutte le genti e CONVERTIRE tutte le genti all'unica fede (cioè la fede nel cristo-figlio-di-dio che è salvatore). Se Bergoglio, infatti, accetta il fatto che anche le altre religioni hanno una loro verità e quindi NON DEVONO essere necessariamente convertiti, decade la centralità di Cristo-salvatore.
    Ed è proprio per questo che Bergoglio viene attaccato dai gruppi conservatori del mondo cattolico.
    Ma Bergoglio ha capito una cosa che tu ancora NON HAI CAPITO. E cioè che il Gesù storico NON HA MAI DETTO che la salvezza deriva dal credere in lui...e che l'unica salvezza deriva dalla fede in lui. Questo concetto teologico è una invenzione di Paolo...e NON C'ENTRA NULLA col messaggio autentico del Gesù storico.

    Ho come l'impressione che papa Bergoglio sia più new-age di me.
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

  3. #33
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,756
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ciao! Avevi iniziato bene, poi sei finito nel new-age.....
    Certo che tutto si muove e tutto si evolve. Questo lo crede anche la Chiesa. Di più: La Chiesa afferma che sopra il Tempo e sopra la Storia ci sta Dio. L'Unico in grado di scrivere diritto anche nelle righe storte degli uomini. Di trarre il Bene anche dal Male. Qual è stato, Xmanx, il Male più totale accaduto dalla fondazione del mondo? L'uccisione del Figlio di Dio. Eppure da quel Male assoluto, Dio ha fatto fiorire per noi l'Eternità! Il Paradiso. La Redenzione.

    Questi sono tempi terribilmente bui e grigi, hai detto bene. Forse sono addirittura gli ultimi, tempi. Non lo sappiamo. Sappiamo però che la Storia è ordinata da Dio verso un fine di Bene. E' scritto. Possiamo dubitare di Dio? Che Lui si sbagli? Ecco allora che il credente, pur denunciando i guasti e le incongruenze del tempo che vive, sempre guarda con ottimismo all'azione salvifica del Padre. Che vede e provvede. Come sa Lui. Quando sa Lui. Coi modi che sa Lui.

    Ciao, a martedì.
    E ti spedirei di volata qualche secolo indietro, poi torneresti qui a dire subito che forse tanto tanto male non si sta!

    Quel male totale ti ricordo che è rientrato nei piani di Dio sulla salvezza. Non è colpa nostra se nel cervellino di Dio c'era il bisogno di un sacrificio umano così come non è colpa nostra se, uno e Trino, aveva bisogno di mandare una parte di sé per convincere sempre sé stesso ad essere più buono con noi.
    La venuta di Gesù e suo sacrificio sarebbero stati un evento non programmato, almeno per il finale cruento, oppure il contrario. Delle due l'una.
    Hai poco da cantarla con le righe storte e dritte ed il male, tanto per bacchettare ad oltranza l'uomo, se c'è lo zampino di Dio nel copione.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  4. #34
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    767
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    -- Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò…… --



    MA, come anche i muli sanno, il primissimo capitolo della Genesi, è stato il "capolavoro" del redattore POST-esilico !

    Hai mai avuto occasione di leggere qualche libro "Storico" (!) sull' origine dell' auto-proclamatosi popolo Primogenito (ovvero esente da ogni riferimento "mistico") ??

    Da quella leggiadra storiella del favoloso quanto virtuale Noe' (ovvero il protagonista della saga _ altro non era che una stucchevole RI-presentazione di antichi miti mesopotanici) iniziera' (!) infatti la grande Avventura dell' (auto)Elezione.. e conseguente relativa promessa di quella terra pietrosa (la tanto evocata terra santa).

    E a seguire.. con tutto quel poetico (.. si fa per dire) corollario _ e del quale ci hanno letteralmente rimbambiti sin dalla nostra infanzia !


    E comunque conosci il significato di quel "DI" _ ovvero quale il senso:

    - iddio DI Abramo + iddio DI Isacco + iddio DI Giacobbe ???

    Proprio tu _ come catechista _ DEVI saperlo !

    Basterebbe conoscere almeno questa "peculiarita'.. per sapere COME avvenne la scalata (!) che ha portato:

    - DALLA divinita' Tribale (dei rapaci erranti Kahbiru) +

    - ALL'iddio Etnico (nazionale) +

    - AL solo e unico + veroIddio/iddioVivente (quello del Deutero-Isaia per intenderci !!) -

    Ma temo che il catechismo _ non tratti questo "scabroso" argomento _ vero ?


    Dovresti altresi' "meditare" DA dove provengono quei poetici passi _ ovvero:

    - colui che cavalca sui cieli.. per venirti in soccorso (Deut. cap. 33)
    - che cavalca un cherubino e volava _ (salmo 18)
    - spianate la strada A chi cavalca le nubi (salmo 68) - cosi' come prestare l' attenzione a quei - fondamentali - capitoli (purtroppo "trascurati") di:

    - 1 Re capitolo 16 + 2 Re cap. 10

    (che seppur "ricamati ed addolciti ad arte", dagli Interessati autori monoteisti / ovviamente ispirati (sic!) che evocano il grande e determinante conflitto circa la "SCELTA definitiva" TRA le future divinita':
    - Baal e l' iddioEtnico.. // e a seguire la "romanzata e piacevole" storiella di Elia...

    A conferma di cio' RI-leggi (se puoi e/o vuoi):
    - 2 Re capitoli 22 + 23 (cosi' le varie volte postate.. cenni sulla riforma (!) religiosa di re Giosia _ supportata dal Deutero-Isaia, l' artefice di quel ferreo quanto intransigente mono-teismo (l' inizio della tragedia per l' umanita')..ecc...eccc...

    Tutto questo per significarti (storicamente !) come aspro è stato il conflitto per "Imporre" quell' iddioTribale (rispetto ai vari dei esistenti) COME iddioUnico_solo.. (colui che - poi - diventera' il celeberrimo e sublime: divinAbba' !!) -


    E infatti.. (secondo i redattori POST-esilio) quel "nuovo iddio" _ sarebbe l' artefice di quel poetico:
    - Facciamo a Nostra immagine e somiglianza ..eccc... /

    ovvero quella fatidica rappresentazione di un iddio SuperPotente - tanto che basterebbe una sola "sua parola" per creare il tutto !

    Ben diverso dal racconto (originale) dei Kahbiru.. che rappresentavano il loro iddio COME colui che Impasta l' argilla _ per formare il pupazzo di fango (il famosissimo divinVasaio - Genesi cap.2)..ecc..( al pari delle Altre saghe di quel tempo).

    Che poi tu come credente _ detti passi (Genesi cap. 1) siano i piu' eccelsi e, come tali, degni di fede _ ovviamente va bene cosi'..
    - E tutti vissero felici e contenti -

    alleluja, alleluja

    -
    Ultima modifica di esterno; 17-01-2020 alle 15:06

  5. #35
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    Tutto condivisibile....tranne il concetto di "salvezza" focalizzato su Gesù e la sua chiesa.
    Non sono io a dirlo....ma è il tuo stesso papa, papa Bergoglio.



    Come puoi vedere da questo breve filmato, lo stesso papa Bergoglio NON riconosce più la centralità di Cristo e della salvezza. Poichè lo stesso Bergoglio riconosce che tutte le religioni (anche quelle che non riconoscono Cristo-salvatore e la salvezza) hanno una loro "verità".
    Esiste una "verità" COMUNE in tutte le religioni. E questa "verità" COMUNE NON E' la salvezza e NON E' Cristo.

    Questo filmato di Bergoglio è la prova provata che anche lo stesso papa della chiesa cattolica NON PONE PIU' al centro del messaggio del cristianesimo la salvezza e la fede in Gesù per ottenere la salvezza. Bergoglio ha capito che se vuoi dialogare con le altre religioni NON PUOI PIU' porti l'obiettivo di convertire gli altri credenti al cristianesimo, ma devi cogliere l'essenza della spiritualità che accomuna tutte le religioni e devi accettare che ogni religione ha una sua "verità".
    Il concetto è semplice: se rimani ancorato al vecchio dogma che solo in Cristo c'è la salvezza NON E' POSSIBILE alcun dialogo con le altre religioni. Per poter dialogare con le altre religioni devi accettare il fatto che ANCHE le altre religioni sono portatrici di "verità"...e quindi la "salvezza" ottenuta dalla fede in Cristo NON E' PIU' condizione necessaria....NON E' PIU' il cuore della fede.

    Certo...questo filmato di Bergoglio CONTRASTA nettamente con l'esortazione di Gesù di annunciare il vangelo a tutte le genti e CONVERTIRE tutte le genti all'unica fede (cioè la fede nel cristo-figlio-di-dio che è salvatore). Se Bergoglio, infatti, accetta il fatto che anche le altre religioni hanno una loro verità e quindi NON DEVONO essere necessariamente convertiti, decade la centralità di Cristo-salvatore.
    Ed è proprio per questo che Bergoglio viene attaccato dai gruppi conservatori del mondo cattolico.
    Ma Bergoglio ha capito una cosa che tu ancora NON HAI CAPITO. E cioè che il Gesù storico NON HA MAI DETTO che la salvezza deriva dal credere in lui...e che l'unica salvezza deriva dalla fede in lui. Questo concetto teologico è una invenzione di Paolo...e NON C'ENTRA NULLA col messaggio autentico del Gesù storico.

    Ho come l'impressione che papa Bergoglio sia più new-age di me.
    Papa Francesco viene attaccato dai tradizionalisti proprio perchè ha rimesso al centro il Vangelo, Xmanx. Ha rimesso al centro la figura di Gesù Cristo, presente nei poveri e negli ultimi della terra....
    Oltre questo, il dialogo interreligioso e l'ecumenismo sono irrinunciabili in quest'epoca di rapide trasformazioni. E non significano affatto rinunciare a presentare Gesù Cristo come Verità!

    “La verità trova la sua piena realizzazione nella persona stessa di Gesù, nel suo modo di vivere e di morire”, nel suo essere stato “coerente”. Lo ha spiegato il Papa, nella catechesi dell’udienza di oggi, dedicata all’ottavo comandamento. “Questa esistenza da figli di Dio, Egli, risorto, la dona anche a noi inviando lo Spirito Santo, che è spirito di verità, che attesta al nostro cuore che Dio è nostro Padre”, ha spiegato Francesco, ricordando che “che cos’è la verità?” è “la domanda fatta da Pilato, proprio mentre Gesù, davanti a lui, realizzava l’ottavo comandamento”. Le parole “Non pronuncerai falsa testimonianza contro il tuo prossimo”, infatti, “appartengono al linguaggio forense”, ha fatto notare il Papa, e “i Vangeli culminano nel racconto della Passione, Morte e Risurrezione di Gesù; e questo è il racconto di un processo, dell’esecuzione della sentenza e di una inaudita conseguenza”. Interrogato da Pilato, Gesù dice: “Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità”. E questa testimonianza “Gesù la dà con la sua passione e la sua morte”, ha detto il Papa citando le parole del centurione: “Davvero quest’uomo era Figlio di Dio!”. “Sì, perché era coerente, è stato coerente”, ha commentato Francesco: “Con quel suo modo di morire, Gesù manifesta il Padre, il suo amore misericordioso e fedele”.

    https://www.agensir.it/quotidiano/20...tato-coerente/
    amate i vostri nemici

  6. #36
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    E ti spedirei di volata qualche secolo indietro, poi torneresti qui a dire subito che forse tanto tanto male non si sta!

    Quel male totale ti ricordo che è rientrato nei piani di Dio sulla salvezza. Non è colpa nostra se nel cervellino di Dio c'era il bisogno di un sacrificio umano così come non è colpa nostra se, uno e Trino, aveva bisogno di mandare una parte di sé per convincere sempre sé stesso ad essere più buono con noi.
    La venuta di Gesù e suo sacrificio sarebbero stati un evento non programmato, almeno per il finale cruento, oppure il contrario. Delle due l'una.
    Hai poco da cantarla con le righe storte e dritte ed il male, tanto per bacchettare ad oltranza l'uomo, se c'è lo zampino di Dio nel copione.
    E' colpa nostra il Male. E' colpa nostra il Peccato. E' colpa nostra la Morte.
    A questo ha posto rimedio Dio col Sacrificio Redentivo di Gesù Cristo: avrebbe potuto lasciarci in quelle 3 condizioni e invece.....

    "Egli ha pagato per noi all'eterno Padre il debito di Adamo,
    e con il sangue sparso per la nostra salvezza
    ha cancellato la condanna della colpa antica.
    Questa è la notte che salva su tutta la terra i credenti nel Cristo
    dall'oscurità del peccato e dalla corruzione del mondo,
    li consacra all'amore del Padre
    e li unisce nella comunione dei santi.
    Questa è la notte in cui Cristo, spezzando i vincoli della morte,
    risorge vincitore dal sepolcro.
    Nessun vantaggio per noi essere nati, se lui non ci avesse redenti.
    O immensità del tuo amore per noi! O inestimabile segno di bontà:
    per riscattare lo schiavo, hai sacrificato il tuo Figlio!

    Davvero era necessario il peccato di Adamo,
    che è stato distrutto con la morte del Cristo.
    Felice colpa, che meritò di avere un così grande redentore!
    O notte beata, tu sola hai meritato di conoscere
    il tempo e l'ora in cui Cristo è risorto dagli inferi.
    O notte veramente gloriosa,
    che ricongiunge la terra al cielo e l'uomo al suo creatore!"

    PRECONIO PASQUALE - testo
    amate i vostri nemici

  7. #37
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da esterno Visualizza Messaggio

    Ma temo che il catechismo _ non tratti questo "scabroso" argomento

    -
    Non c'è niente di "scabroso" nella Rivelazione Cristiana: Alla luce di Cristo tutto acquista senso e significato nuovo, amico Esterno. Tutto ciò che era conosciuto, ogni sapere condiviso acquista nuova linfa e nuova Vita....
    amate i vostri nemici

  8. #38
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    767
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    -- Non c'è niente di "scabroso" nella Rivelazione Cristiana… Alla luce di Cristo tutto acquista senso e significato nuovo -




    E che dice il catechismo sul significato: iddio "DI" ?

    E comunque la storia del divinizzato Messia/Cristo Pneumatico..(soggetto adorante dei credenti della croce) è la:
    - "conseguenza" di quella mitica scalata _ dell' inconoscibile divinita' Abba' celeste.


    -

  9. #39
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    767
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    -- Papa Francesco… Ha rimesso al centro la figura di Gesù Cristo, presente nei poveri e negli ultimi della terra.... --



    MA è ben diverso da quello che ha postato l' amico Xmanx !

    Che poi se guardiamo Ben PRIMA della comparsa del Rabbi storico _ gia' la sua stessa religione PRE-scriveva di porgere conforto tecnico al debole della societa' !


    Se hai letto il Tanak / avrai certamente riscontrato quella ricorrente e persistente esortazione rivolta ai proprio devoti, di NON calpestare i diritti dell' orfano e della vedova !

    Queste due figure infatti rappresentavano, nell' ebraismo, la massima espressione del debole, dell' emarginato..ecc...

    Cosi' infatti dal Pentateuco:
    - Esodo (cap. 22) - Deuteronomio (capitoli 10 + 14 + 24 + 27)

    e nei successivi Libri _ come:
    - Isaia cap. 1 -- Gerem. capitoli 7 + 22 + 49 -- Ezec. capitoli 22 + 49 ----

    Quindi Non esiste l' esclusivita' cristiana !


    ----------------------------


    Quanto al dialogo inter-religioso _ altro non è che l' attuazione del rispetto reciproco (la celeberrima regola d'oro) / seppur in verita' contemplata in Tutte le religioni (e non solo) - quando mai è stata osservata-praticata ?
    Anzi !
    Se tu professavi un altro credo _ ci si scannava "allegramente"...

    Oggi _ i camaleonti-stregoni si adeguano a nuovi tempi /
    infatti non è piu' "di moda" abrusiare/lapidare Chi la pensa diversamente....

    Tutta aria fritta _ e Ri-fritta !!

    --

  10. #40
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    "Non sono venuto per abolire il Vecchio. Ma per dargli compimento!"
    L'esclusività cristiana consiste nel riassumere tutti i 633 precetti dell'Antico Testamento, nell'Unico Comandamento dell'Amore.
    amate i vostri nemici

  11. #41
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    767
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    -- L'esclusività cristiana consiste nel riassumere tutti i 633 precetti dell'Antico Testamento, nell'Unico Comandamento dell'Amore. -



    Come no....

    Dovresti RI-leggere la storia del cristianesimo degli ultimi 7/8 secoli _ come, quel (sedicente) comando dell' amore, sia stato praticato.... "Alla lettera" !

    alleluja, alleluja

  12. #42
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    2,521
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    "Non sono venuto per abolire il Vecchio. Ma per dargli compimento!"
    L'esclusività cristiana consiste nel riassumere tutti i 633 precetti dell'Antico Testamento, nell'Unico Comandamento dell'Amore.
    Questo è falso.
    Come ti ho già ampiamente dimostrato e come è scritto in Atti, Giacomo - fratello di Gesù e capo della chiesa di Gerusalemme - impone a Paolo di rinnegare quello che dici tu e impone a Paolo di eseguire uno dei 633 precetti dell'Antico Testamento.
    Tu fai finta di ignorare che nel cristianesimo delle origini c'erano due correnti di pensiero: quella di Giacomo (e di Pietro) e quella di Paolo.
    Ma c'è di più. La corrente di pensiero di Giacomo viene da quelli che conoscevano Gesù (Giacomo era sua fratello).
    La corrente di pensiero di Paolo, invece, era stata inventata da Paolo stesso e non aveva nessun legame col Gesù storico, visto che Paolo NON HA MAI conosciuto Gesù di persona e non ha mai frequentato Gesù.

    Il cristianesimo di cui parli tu è quello di Paolo, che era in netto contrasto col cristianesimo "giudaico" di Giacomo che era molto più vicino al pensiero del Gesù storico, essendo Giacomo il fratello di Gesù.
    Peccato che il cristinesimo di Paolo fu una invenzione di Paolo stesso (come da lui stesso documentato nella lettera ai Galati) che NULLA aveva a che vedere col Gesù storico e con i suoi insegnamenti.
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

  13. #43
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da esterno Visualizza Messaggio
    Come no....

    Dovresti RI-leggere la storia del cristianesimo degli ultimi 7/8 secoli _ come, quel (sedicente) comando dell' amore, sia stato praticato.... "Alla lettera" !

    alleluja, alleluja
    Come l'hanno praticato i Martiri? Come l'ha praticato San Francesco? Come l'ha praticato Madre Teresa di Calcutta? Come l'ha praticato Padre Massimiliano Kolbe? Non sono Chiesa, loro?
    amate i vostri nemici

  14. #44
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,189
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    Questo è falso.
    Come ti ho già ampiamente dimostrato e come è scritto in Atti, Giacomo - fratello di Gesù e capo della chiesa di Gerusalemme - impone a Paolo di rinnegare quello che dici tu e impone a Paolo di eseguire uno dei 633 precetti dell'Antico Testamento.
    Tu fai finta di ignorare che nel cristianesimo delle origini c'erano due correnti di pensiero: quella di Giacomo (e di Pietro) e quella di Paolo.
    Ma c'è di più. La corrente di pensiero di Giacomo viene da quelli che conoscevano Gesù (Giacomo era sua fratello).
    La corrente di pensiero di Paolo, invece, era stata inventata da Paolo stesso e non aveva nessun legame col Gesù storico, visto che Paolo NON HA MAI conosciuto Gesù di persona e non ha mai frequentato Gesù.

    Il cristianesimo di cui parli tu è quello di Paolo, che era in netto contrasto col cristianesimo "giudaico" di Giacomo che era molto più vicino al pensiero del Gesù storico, essendo Giacomo il fratello di Gesù.
    Peccato che il cristinesimo di Paolo fu una invenzione di Paolo stesso (come da lui stesso documentato nella lettera ai Galati) che NULLA aveva a che vedere col Gesù storico e con i suoi insegnamenti.
    Questo lo dici te. Ogni volta metti sù il solito disco rotto: Gesù non ha detto quello, non ha detto quell'altro, non ha fatto quello e non ha fatto quell'altro.....
    Per essere un apprendista stregone dovresti sapere bene che le bugie hanno le gambe corte. Chi rende giustizia (a Gesù e al Cristianesimo) è la Storia. La Realtà. I Fatti!
    amate i vostri nemici

  15. #45
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    767
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    - Ogni volta metti sù il solito disco rotto --



    E pensa invece che, per secoli e secoli, altro che disco rotto e stra-rotto..
    Perennemente sulla bocca del clero-stregone quelle loro stancanti quanto petulanti cantilene-litanie:
    - COSI' ha detto
    - COSI' ha fatto
    come fosse "vero" tutto quanto avrebbe compiuto l' uomodiouomo !!


    Ma l' incantesimo si è interrotto !
    Non per niente gli scagnozzi della santa ekklesia erano sempre "Vigili" sul gregge.. i quali, come dei veri pitbull, non esitavano di avventarsi sul collo del contestatore di turno per "dissanguarlo" a dovere !



    -----------------------------------

    Tu scrivi: Chi rende giustizia (a Gesù e al Cristianesimo) è la Storia. La Realtà. I Fatti!



    Appunto i fatti _ la realta' !!

    Dopo aver "conquistato il mondo" _ ed aver annunciato ai 4 venti la sacra parola / ora proprio nei vari Paesi mal vi sopportano _ e Non esitano a farvi "S-loggiare" (con le buone e/o le cattive..).

    La presenza del cristianesimo è ingombrante, mal sopportata !

    Questa è la Realta' _ questi sono i fatti !


    --

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •