Pagina 11 di 15 PrimaPrima ... 7 8 9 10 11 12 13 14 15 UltimaUltima
Risultati da 151 a 165 di 215

Discussione: Sesto: Non commettere atti impuri

  1. #151
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    L'Uomo ha una Coscienza. Ed è la sua Coscienza che lo spinge naturalmente a curare chi è malato. Ad intervenire in qualche modo quando vede che la Vita è in pericolo.
    Anche te, che non sei cattolico, se vedi una Persona ritta in piedi sulla spalletta di un ponte, d'istinto ti precipiti a dissuaderla e a tirarla giù. Non pensi, in quel momento, "è libero di fare quel che vuole della sua Vita..."
    La tua Coscienza ti suggerisce, naturalmente, l'azione.
    amate i vostri nemici

  2. #152
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    L'Uomo ha una Coscienza. Ed è la sua Coscienza che lo spinge naturalmente a curare chi è malato. Ad intervenire in qualche modo quando vede che la Vita è in pericolo.
    Anche te, che non sei cattolico, se vedi una Persona ritta in piedi sulla spalletta di un ponte, d'istinto ti precipiti a dissuaderla e a tirarla giù. Non pensi, in quel momento, "è libero di fare quel che vuole della sua Vita..."
    La tua Coscienza ti suggerisce, naturalmente, l'azione.
    ma che c'entra ora la mia coscienza ???

    possibile che tu non riesca a focalizzare il punto di una discussione ? riepiloghiamo:

    tu, riguardo ad aborto, contraccezione, scelta dell'individuo sul proprio fine-vita, ecc... sostieni che non si dovrebbe modificare il corso naturale delle cose, non che si dovrebbe obbedire alla dottrina della Chiesa;
    nel fare questo, siccome la naturalità ti sembra un argomento più convincente, eleggi la natura a referente morale, e non la Dottrina;

    se fai questo, ti puppi tutta la natura, malattie e istinti inclusi, e ti devi inchinare a tutto il cibreo; non è che puoi capare quello che ti garba, e scartare il resto;

    se, al contrario, vuoi affermare la "Vita", allora ti devi riferire alla Dottrina, non alla natura;

    posto che avresti comunque un problema logico di fondo: tu dici che Dio è padrone della vita e della morte, no ?
    ora, facciamo l'ipotesi che l'uomo inventi un modo per diventare immortali - poniamo mediante la rigenerazione operata dalla cellule staminali; questa sarebbe da considerarsi una "cura estrema" e il trionfo della "Vita", che dovresti massimamente apprezzare;

    ma, certamente esproprierebbe Dio della sovranità sulla morte, quindi incompatibile con quella dottrina che affermi e il trionfo del superomismo, con la potenza della scienza che si sostituisce alla divinità.
    c' del lardo in Garfagnana

  3. #153
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Te ami parlare sempre usando il condizionale: Se...ma...poniamo il caso...posto che....facciamo l'ipotesi eccetera.
    A me piace confrontarmi con la Realtà, Axe. Coi fatti. Col verbo presente.
    E cosa ci dice la Realtà? Che la Vita davvero appartiene a Dio. Che l'Uomo muore. Che per quanto egli si sforzi nel progredire, quel limite rimane il suo retaggio: Invincibile. Invalicabile.
    Parola di Dio e Natura sono Sorelle Gemelle: L'una rimanda continuamente all'altra. Come comincia la Bibbia? Come comincia la Creazione? "In principio Dio disse: Sia la luce. E la luce fu!"
    Parola e Creazione. Parola e Natura. Ecco cosa fa da referente morale per l'Uomo.
    amate i vostri nemici

  4. #154
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Te ami parlare sempre usando il condizionale: Se...ma...poniamo il caso...posto che....facciamo l'ipotesi eccetera.
    A me piace confrontarmi con la Realtà, Axe. Coi fatti. Col verbo presente.
    ma che ragionamento è ?
    quando dici che una tal cosa non va fatta, e addirittura la esprimi come legge morale, non ti riferisci ad un'ipotesi generale e astratta ?

    E cosa ci dice la Realtà? Che la Vita davvero appartiene a Dio. Che l'Uomo muore. Che per quanto egli si sforzi nel progredire, quel limite rimane il suo retaggio: Invincibile. Invalicabile.
    Parola di Dio e Natura sono Sorelle Gemelle: L'una rimanda continuamente all'altra. Come comincia la Bibbia? Come comincia la Creazione? "In principio Dio disse: Sia la luce. E la luce fu!"
    Parola e Creazione. Parola e Natura. Ecco cosa fa da referente morale per l'Uomo.
    Parola e natura sono confliggenti;

    tutto ciò che è morale è espressamente rivolto a condizionare e vincolare ciò che le persone farebbero naturalmente;
    altrimenti, che necessità ci sarebbe di precettare ? le persone si comporterebbero secondo natura, senza alcun bisogno di precetti, comandamenti, morale;

    solo uno stupido non lo capirebbe, e tu non sei stupido; perché ti vuoi avvitare nella spirale dell'idiozia solo per contraddirmi con queste argomentazioni pissere ?
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #155
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Ometti e bypassi tranquillamente la questione più importante: Le Persone non si comportano secondo Natura e secondo il Disegno di Dio....perchè peccano, Axe! Perchè il Peccato è la Realtà che ci è più prossima....più vicina....
    Cosa sarebbe altrimenti venuto a fare Gesù Cristo sulla terra? Una passeggiata? Un giro panoramico? A dare un'occhiatina?
    E' venuto a prendere su di sè i Peccati del mondo!
    amate i vostri nemici

  6. #156
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ometti e bypassi tranquillamente la questione più importante: Le Persone non si comportano secondo Natura e secondo il Disegno di Dio....perchè peccano, Axe! Perchè il Peccato è la Realtà che ci è più prossima....più vicina....
    Cosa sarebbe altrimenti venuto a fare Gesù Cristo sulla terra? Una passeggiata? Un giro panoramico? A dare un'occhiatina?
    E' venuto a prendere su di sè i Peccati del mondo!
    scusa eh… ma secondo la TUA chiesa, non secondo me, saremmo nati con quel peccato, quindi peccare sarebbe esattamente la nostra natura; e Gesù sarebbe venuto per emendarci da quel peccato;
    non ti accorgi che citando la tua stessa dottrina mi dai ragione ? e ci fai pure il catechista…

    posto che la natura sono anche le malattie e di questo si trattava, della facoltà umana di modificare il corso della natura come principio generale;

    finché ti riferisci alla Dottrina della Chiesa, nulla quaestio; ma se eleggi la naturalità a valore, allora ti puppi anche le malattie e non ne modifichi il corso.
    c' del lardo in Garfagnana

  7. #157
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Niente, sei più duro delle mura di Lucca: Un ti entra! Dio parla a tutti gli Uomini, poichè tutti siamo figli, Axe. Io che credo e te che non credi. I Comandamenti li dona a tutti e nient'altro sono che un invito a vivere secondo la Sua Volontà e secondo ciò per cui ci ha creato, in Armonia con la Natura. Il Peccato rompe, tale Armonia. E' un Valore in questo senso, la Naturalità.
    amate i vostri nemici

  8. #158
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Niente, sei più duro delle mura di Lucca: Un ti entra! Dio parla a tutti gli Uomini, poichè tutti siamo figli, Axe. Io che credo e te che non credi. I Comandamenti li dona a tutti e nient'altro sono che un invito a vivere secondo la Sua Volontà e secondo ciò per cui ci ha creato, in Armonia con la Natura. Il Peccato rompe, tale Armonia. E' un Valore in questo senso, la Naturalità.
    a me non entra ?
    guarda che è la TUA dottrina a parlare di peccato originale, nel quale si nasce, al punto di dover essere emendato dal battesimo; pertanto, la nostra natura di nascita è peccaminosa, non buona;
    e ci fai pure il catechista ???

    se devi precettare un comportamento diverso da quello istintivo, significa che quest'ultimo, "naturale", non è ciò che naturalmente si farebbe; la stessa scienza - tanto per fare un esempio - mostra che naturalmente saremmo monogami seriali, per un fondato motivo biologico: avere discendenti con maggior varietà genetica, perché questo aiuta la "Vita", aumenta le probabilità di sopravvivenza della specie;

    se il matrimonio indissolubile fosse "naturale", sarebbe la scelta ordinaria di tutti e non ci sarebbe alcun bisogno di precettarlo. così come tutto il resto, che evidentemente cozza proprio con la naturalità, che nell'uomo è peccaminosa; infatti, se l'uomo vi si ispira, lo paragoni alle bestie, ne censuri il regresso ad una condizione inferiore.
    c' del lardo in Garfagnana

  9. #159
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,249
    A proposito di "peccato originale", un grande saggio si espresse così:

    E il Signore disse: «Donna, tu partorirai con gran dolore. Uomo, tu lavorerai con gran sudore, ammesso che troverai lavoro. E la Terra produrrà spine e sofferenze». E Adamo disse: «Ma santo Dio, tutto questo per una mela? Domani te ne porto un chilo...» (Giobbe Covatta)
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  10. #160
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    a me non entra ?
    guarda che è la TUA dottrina a parlare di peccato originale, nel quale si nasce, al punto di dover essere emendato dal battesimo; pertanto, la nostra natura di nascita è peccaminosa, non buona;
    e ci fai pure il catechista ???

    se devi precettare un comportamento diverso da quello istintivo, significa che quest'ultimo, "naturale", non è ciò che naturalmente si farebbe; la stessa scienza - tanto per fare un esempio - mostra che naturalmente saremmo monogami seriali, per un fondato motivo biologico: avere discendenti con maggior varietà genetica, perché questo aiuta la "Vita", aumenta le probabilità di sopravvivenza della specie;

    se il matrimonio indissolubile fosse "naturale", sarebbe la scelta ordinaria di tutti e non ci sarebbe alcun bisogno di precettarlo. così come tutto il resto, che evidentemente cozza proprio con la naturalità, che nell'uomo è peccaminosa; infatti, se l'uomo vi si ispira, lo paragoni alle bestie, ne censuri il regresso ad una condizione inferiore.
    In qualsiasi epoca, in qualsiasi contesto sociale, in tutte le culture che si sono succedute sulla terra, fin dall'inizio, l'Uomo e la Donna si sposano, hanno figli, formano una Famiglia: Da sempre Axe!
    Questo, è Naturale.
    Vivere da soli non è, Naturale. Non avere figli non è, Naturale.
    Poi, possiamo architettarci sopra tutto quel che vogliamo....
    Dio non ci chiederebbe mai qualcosa di non Naturale. E' Lui (e non la Dottrina della Chiesa) che dice "L'Uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a Sua Moglie"
    E' Lui ( e non il Catechismo) che dice "Siate fecondi, crescete e moltiplicatevi"
    E' Lui ( e non il Precetto) che dice ai Coniugi "Non commettete adulterio"
    E' Lui (e non i Sacerdoti) che dice "Non è bene che l'Uomo sia solo, voglio fargli un aiuto che gli sia simile"
    Capisci adesso? La Chiesa è nata secoli e secoli dopo la Genesi e i Comandamenti.
    amate i vostri nemici

  11. #161
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    In qualsiasi epoca, in qualsiasi contesto sociale, in tutte le culture che si sono succedute sulla terra, fin dall'inizio, l'Uomo e la Donna si sposano, hanno figli, formano una Famiglia: Da sempre Axe!
    Questo, è Naturale.
    ma quando mai ???
    l'essere umano allo stato di natura si sposa ? ma sei stato a scuola ?
    la pulsione sessuale e la procreazione sono "naturali", e non mi metto a spiegare il perché delle virgolette, per non complicare il discorso;

    Vivere da soli non è, Naturale. Non avere figli non è, Naturale.
    Poi, possiamo architettarci sopra tutto quel che vogliamo....
    Dio non ci chiederebbe mai qualcosa di non Naturale.
    tipo la castità dei consacrati ?
    Cono, le bugie hanno le gambe cortissime;

    E' Lui (e non la Dottrina della Chiesa) che dice "L'Uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a Sua Moglie"
    E' Lui ( e non il Catechismo) che dice "Siate fecondi, crescete e moltiplicatevi"
    E' Lui ( e non il Precetto) che dice ai Coniugi "Non commettete adulterio"
    E' Lui (e non i Sacerdoti) che dice "Non è bene che l'Uomo sia solo, voglio fargli un aiuto che gli sia simile"
    Capisci adesso? La Chiesa è nata secoli e secoli dopo la Genesi e i Comandamenti.
    è la Dottrina della Chiesa ad attribuire queste parole e formule a "Dio", visto che non c'è qui Lui a dirci chi ha ragione;

    per un ebreo tu stai facendo come ti pare, visto che non osservi lo Shabbath e non ti fai circoncidere, come prescrive Dio, per iscritto; se la tua chiesa può modificare quella legge, lo potranno fare altrettanto l'Islam, Lutero, ecc...

    continui a coprirti gli occhi credendo di non essere visto, come i bambini piccolissimi che giocano a nascondino e ancora non hanno realizzato la differenza tra la propria percezione della realtà e quella altrui, oggettiva; ma ti serve ? è utile ? pensi di convincere ?
    c' del lardo in Garfagnana

  12. #162
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Non si tratta di convincere, si tratta di capire come stanno le cose al netto che poi uno le possa comprendere, accettare o rifiutare, Axe. Te nemmeno sai distinguere fra Vocazione Matrimoniale e Vocazione Sacerdotale (per gli Uomini) o alla Vita Consacrata (per le Donne). La vocazione ad essere single, invece, non esiste. Non esiste proprio. Te nemmeno sai che la Parola di Dio comprende, oltre al Vangelo, anche i 5 libri della Torah Ebraica. Tutti quei passi che ti ho citato ieri, li conosce benissimo anche l'Ebraismo.
    amate i vostri nemici

  13. #163
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,639
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Non si tratta di convincere, si tratta di capire come stanno le cose al netto che poi uno le possa comprendere, accettare o rifiutare, Axe. Te nemmeno sai distinguere fra Vocazione Matrimoniale e Vocazione Sacerdotale (per gli Uomini) o alla Vita Consacrata (per le Donne). La vocazione ad essere single, invece, non esiste. Non esiste proprio. Te nemmeno sai che la Parola di Dio...
    Cono, tu hai difficoltà a distinguere l'oggetto di cui si sta parlando, che non è la "Parola di Dio", ma lo STATO DI NATURA, visto che a quello facevi riferimento;

    in natura non esiste il "matrimonio", men che meno indissolubile; questo ti dice la scienza e la storia dell'umanità annovera decine di tipi di famiglie diverse;
    gli animali, i mammiferi, almeno, peraltro, sono in maggioranza "single"; si accoppiano quando è il momento, ma poi fanno gli affari loro;

    per me, puoi pure continuare col gioco delle tre carte, per cui una volta è la "natura" e quando questa ti smentisce, diventa la "Parola di Dio"; ma guarda che chi legge si rende perfettamente conto che quest'ultima non fa altro che porre dei paletti esattamente in antagonismo a quanto lo stato di natura suggerisce alle persone;

    i re assolutisti, col vescovo accanto, erano sposati, indissolubilmente, a tutela della dinastia; poi avevano stuoli di favorite, "ufficiali" e informali, poste in graduatoria;
    nel tuo gioco delle tre carte in un altro 3d scrivevi che è "nella natura umana" approfittare di ogni porta aperta per peccare, che almeno è coerente;
    qui, invece, sostieni che quella naturalità sarebbe buona, benché - da catechista - dovresti insegnare il peccato originale e il senso del battesimo;

    mah...

    la condizione umana è culturale, vivere da soli o in compagnia, cambiare partner ogni mese o anno, avere concubine o amanti, si è visto di tutto; tanto nei comprensori contadini - anche cose atroci - quanto tra gli agiati;
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #164
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,120
    Certo che poi c'è anche il problema della superficialità nello studio della cosiddetta parola di Dio... perfettamente in topic, che dire del povero signor Onan, che nell'immaginario comune sembra quasi che abbia inventato le pippe (mentre nella bibbia è riportato che praticava il coito interrotto), se esiste un altro mondo scommetto che si vergogna un sacco.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  15. #165
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    52,818
    Cos'è ragazzi che ci distingue dai nostri amici animali riguardo al vivere insieme? Non è forse la Famiglia? E' naturale, per l'Uomo e per la Donna, formare una Famiglia, vivere in Famiglia, crescere e maturare all'interno di una Famiglia: Questo dai primordi fino ad oggi. In qualsiasi impero, Stato, Cultura, sistema economico, Uomo e Donna si innamorano e desiderano vivere insieme da sempre. Il Maestro Morricone e sua Moglie, che son rimasti insieme per oltre sessant'anni, ne sono attualissimo paradigma! Il nostro dettato Costituzionale, ne è espressione! Le parole del Presidente Mattarella, ne sono sintesi perfetta! Idem procreare, avere Figli ed educarli al rispetto del loro Corpo e di quello degli Altri. Il succo del sesto Comandamento è tutto quì.
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •